SOS Villaggio del Fanciullo di Trento


Vai ai contenuti

Menu principale:


Residenzialità familiare assistita

I nostri servizi

Questo servizio si caratterizza, all'interno dei progetti di accoglienza “mamma con bambino” per l'intensità e la specificità dell'intervento di supporto. Si realizza attraverso l'accoglienza di un nucleo familiare, solitamente monogenitoriale, in un appartamento in città messo a disposizione dal Villaggio e si concretizza in un accompagnamento educativo rivolto sia al genitore sia al figlio. Offre la possibilità di continuare a vivere insieme come nucleo familiare e contemporaneamente inserendo nella quotidianità di vita opportune azioni di osservazione, sostegno e controllo che si ritengono opportune o necessarie. È possibile in questo modo osservare e supportare la relazione genitore-figlio intervenendo direttamente nei luoghi e nei tempi in cui questa si svolge, con un'attenzione focalizzata su aspetti diversi: il genitore; il figlio/a; la relazione tra i due; l'eventuale rapporto con il genitore non convivente; il rapporto con l'educatrice; il rapporto con il Servizio sociale; il rapporto con la realtà sociale (servizio educativo, rete familiare, rete amicale…). Il progetto si caratterizza per una impostazione flessibile nella ridefinizione continua dei tempi e delle modalità dell'intervento.
A seconda dei bisogni rilevati nella situazione specifica vengono enunciati gli obiettivi del progetto che possono essere:

  • offrire al nucleo familiare un luogo protetto e controllato, che in particolare garantisca al figlio una quotidianità di vita serena, nonché opportuna tutela e sostegno
  • rinforzare le competenze genitoriali sia intervenendo per meglio indirizzare le azioni di cura del genitore, sia favorendo l'emersione di quelle ancora non espresse, supplendo temporaneamente all'intervento genitoriale negli aspetti carenti
  • garantire ove prevista la possibilità di incontro e relazione con il genitore non convivente
  • accompagnare un positivo inserimento del nucleo familiare nel territorio individuando spazi e possibilità di relazioni positive
  • sostenere lo sviluppo delle autonomie personali dell'adulto.


Nel servizio sono garantite le seguenti prestazioni:

  • accoglienza residenziale
  • osservazione strutturata della situazione e della relazione genitore-figlio per individuare le risorse presenti ed evidenziare gli aspetti che richiedono di essere potenziati e accompagnati attraverso l'intervento educativo
  • assistenza sanitaria tramite il medico di famiglia convenzionato con il Villaggio
  • sostegno delle capacità genitoriali per le aree più problematiche emerse attraverso l'osservazione
  • accompagnamento nell'interazione-relazione con il genitore non convivente, in accordo con i Servizi sociali di riferimento, di idonei percorsi di orientamento ed inserimento lavorativo
  • attivazione, in accordo con i Servizi sociali di riferimento, di idonei percorsi di orientamento ed inserimento in agenzie aggregative del territorio
  • sostegno alle capacità domestiche
  • sostegno alla capacità di gestione del denaro
  • eventuale supporto psicologico, legale, emotivo attraverso consulenze attivate all'occasione
  • nel caso in cui il Tribunale dei minorenni decreti la separazione del nucleo familiare o la mamma decida di interrompere il progetto, accompagnamento psicologico per i bambini e per la mamma verso i rispettivi percorsi individuali.



Home Page | Chi siamo | I nostri servizi | Metodologia | Rapporti col territorio | Come aiutarci | Servizio civile | News | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu